MENU

Il Palazzo fu costruito agli inizi del 1400 per un Giovanni Marcello su un più antico Monastero, diventando così conosciuto come Palazzo Marcello.
Nelle Arti sono noti i fratelli Benedetto e Alessandro musicisti a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo: il primo fu definito dai contemporanei Principe della Musica ed il fratello è noto per il famoboso adagio per oboe.
Tra le curiosità è il logo stesso dell'Hotel, il leone azzurro che tiene in una zampa il sole risale alla fine del 1400 quando fu concesso dal Re Renato d'Angiò a Jacopo Antonio Marcello in segno di stima e amicizia, tanto che lo rese partecipe dell'Ordine del Crescente, molto esclusivo e riservato a pochi cavalieri all'epoca. Gli fu anche concesso un motto in provenzale "L'os en crossant" cioè l'acqua che cresce, che identifica l'acqua alta.